Lo sai che le credenziali della tua Azienda potrebbero essere in vendita nel Dark Web?

Sai che esiste un vero e proprio “mercato nero” nel dark web in cui le credenziali rubate vengono vendute a costi irrisori e messe a disposizione di chiunque? La gran parte dei cyber incident aziendali iniziano proprio con il furto delle credenziali, fino ad arrivare al furto dell’intero Business, Clienti e Brevetti.

Indicaci il Dominio o l’Indirizzo Email di cui vuoi conoscere le Compromissioni e le Violazioni. Riceverai il report esempio di DarkSeeker ID e verrai contattato dal nostro esperto.

Nel tuo Report personalizzato sarà indicato: quante sono le credenziali messe a disposizione nel Deep Web, Quali sono quelle compromesse e da quanto tempo girano all’interno del Dark Web!

(*) Prendo visione dell'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati.

Google conosce solo il 4% dei contenuti presenti in Internet, il restante 96% sono contenuti privati o rubati: la merce più ambita del Dark Web sono le credenziali di accesso rubate e rivendute!

Dark Web: che cos’è e perché è pericoloso per la tua Azienda.

Il Dark Web è una seziona nascosta, non indicizzata e sconosciuta da Google, all’interno della quale si può navigare in modo del tutto anonimo (quindi senza essere tracciati), dove è possibile trovare informazioni riservate o illegale.

Il Dark Web è un universo nascosto del Deep Web, un’area oscura composta da database, reti private, accademiche e governative e informazioni che dovrebbero essere riservate (come le tue credenziali!).

Poiché ci si può muovere in modo del tutto anonimo, il Dark Web è un contenitore di un’infinità di dati rubati  e teatro di attività illecite.

Si, ma cosa c’entra il Dark Web con la mia Azienda? Noi utilizziamo servizi sicuri e protetti da Password.

Sei davvero certo di usare servizi sicuri o di non utilizzare la stessa password per più servizi?

Pensaci, ogni giorno accediamo a vari servizi online: i social, la mail, i siti di ecommerce, pagamenti online, paypal, inbank… ogni servizio ti chiede un indirizzo mail, uno username e una password: ovvero stai creando le tue credenziali di accesso.

A un hacker, basta conoscere anche una sola di queste credenziali, per accedere a tutti gli altri servizi, poiché nella maggior parte dei casi, sono associate alla stessa mail aziendale o utilizzano lo stesso username.

L’unico elemento che può salvare i tuoi account, è la password, ma:

Percentuale di Aziende prese di mira dagli Hacker.

Percentuale di Utenti che utilizza la stessa password per più servizi.

Percentuale di attacchi originata da credenziali deboli o compromesse.

Il giro di affari nel Dark Web per la vendita delle credenziali è di oltre 1500 miliardi di Dollari e anche i tuoi dati di accesso potrebbero essere stati messi in vendita.

Sai quali sono le Conseguenze della vendita delle tue Credenziali nel “mercato nero” del Dark web?

Truffe

Attacchi Ransomware

Furti di Denaro

Chiusura dell'Azienda

Per essere al sicuro, non basta cambiare qualche lettera, inserendo un carattere speciale o cambiandola periodicamente.

Un Hacker di scarse competenze riesce ad hackerare in pochi secondi una Password che credi Sicura, riuscendo a rivenderle a pochi euro nel Dark Web.

“…si ok, ma anche se mi rubano la password di Facebook, non è importante come quella della Banca o del Gestionale. E poi, in Azienda non possiamo nemmeno accedere a siti strani o pericolosi.”

E’ vero, hanno un’importanza diversa, ma non credere che criptandoti i dati e chiedendo il riscatto o entrare nell’Inbank, sia l’unico modo per accedere ai tuoi conti correnti. Alcuni dei modi più comuni sono:

SEXTORSION
Ricevi una mail, dove ti comunicano che sei stato intercettato nella visione di filmini hard in internet e ti hanno ripreso con la Webcam. Per essere più convincenti inseriscono anche delle credenziali di alcuni tuoi account. In questo modo sembrerà tutto più reale per spingerti ad effettuare il pagamento per eliminare la ripresa (che probabilmente nemmeno esiste).

WHALING
Attraverso un malware installato in uno dei PC aziendali, intercettano chi esegue i bonifici, mandando dal loro indirizzo mail, una comunicazione di fare urgentemente un bonifico ad un determinato indirizzo. Di certo se l’attività arriva dalla direzione, non ti fai troppe domande!

CYBER-SECURITY

…si va bene, ma potrò rimuovere le Credenziali di accesso una volta che sono finite nel Dark Web, no?

purtroppo, NO!

Una volta diffuse, non sono più recuperabili.

Una volta che sono state messe in vendita nel Dark Web, le informazioni sono rapidamente copiate, distribuite, rivendute e scambiate con i cybercriminali in pochi istanti.
Per questo è importante sapere da QUANTO tempo e QUALI sono le credenziali di accesso che sono state diffuse, in modo da reagire subito!

…quindi, come faccio a sapere se le mie credenziali sono nel Dark Web, senza espormi a rischi o cedendo altri dati? Navigare nel Dark Web può essere pericoloso, per questo Dark Seeker ID, lo fa per noi.

La piattaforma Dark Seeker ID, cerca per te le Credenziali d’accesso che sono state rubate alla tua Azienda, creando un report chiaro e dettagliato sulla situazione. In particolare saprai:

Quante sono le credenziali messe a disposizione nel Dark Web.

Quali sono le credenziali presenti

Da quanto tempo girano all’interno del Dark Web

Come funziona DarkSeeker ID:

Trova quali Credenziali ti hanno rubato: Fornisci i Domini da analizzare, e ci avventuriamo noi del Dark Web, per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno, per Proteggere la tua Azienda!

Dai il Dominio

Inviaci gli indirizzi mail o il dominio che vuoi che DarkSeeker Id analizzi per te.

Ricevi il tuo Report

Ti invieremo un report con lo storico delle compromissioni riguardati l’indirizzo o il dominio.

Alert di violazione

Soprattutto in caso di Alert di violazione, ti invieremo un report per prendere tutte le misure di precauzione!

Cosa devo fare se DarkSeeker ID trova le mie Credenziali compromesse all’interno del Dark Web?

Cambia subito la password degli Account compromessi, oppure elimina quel profilo e creane uno nuovo, con User, Indirizzo mail e Password completamento diversi.

Fai analizzare i tuoi dispositivi da un Tecnico, potrebbe essere stato installato un malware per scoprire nuovamente le nuove credenziali che hai modificato o ricreato.

Valuta degli ulteriori sistemi di sicurezza, come ad esempio l’autenticazione a due fattori, per ostacolare nuovi possibili attacchi o furti di credenziali.

E’ Importante quindi, che tu conosca il prima possibile, quali e quante sono le Credenziali della tua Azienda che circolano nel Dark Web!

Ricorda che NON PUOI RIMUOVERE le Credenziali che sono finite nel Dark Web, ma puoi sapere quali sono e proteggere la tua Azienda con DarkSeeker ID!

Comments are closed.